21.9.05

Scaramacai is back!




Io son Scaramacai
nel bel mezzo dei suoi guai
Mi sun Scaramacai
cumbinu sempre guai


Un'inquietante e angosciata notizia attraversa da alcuni mesi la Rete: che fine ha fatto Scaramacai? Il simpatico pagliaccio interpretato da Pinuccia Nava, infatti, nonostante abbia percorso tanti anni di programmazione televisiva (dal 1955 al 1966), è praticamente sparito dalle fonti "ufficiali" (RaiClick compresa) mentre ritorna allegramente nella memoria popolare attraverso ricordi, filastrocche e riferimenti dei bambini di allora...

Ieri sera, invece, improvvisamente durante la prima puntata della nuova serie di Ballarò, abbiamo assistito all'ennesima, esilarante prova di Giulio Bagonghi Tremonti e abbiamo capito che in realtà Scaramacai è ancora tra noi.

Questa damina fiscale, questo pupazzo dell'economia, più simile all'imitazione di Corrado Guzzanti che a se stesso, è ancora capace di ostentare una caparbia e illimitata fiducia nel proprio insipiente (anzi, arrogante) senso dell'umorismo, caratterizzato da drammatici attimi di atterrito silenzio della sgomenta audience più che da sonore risate.

Lo Sbirulino del 740, il baldo Scaramacai redivivo, improvvisamente irrompe nelle nostre brumose serate con la sua simpatia agghiacciante, con le sue freddure lacero-contuse, la sua parlata da sintetizzatore vocale difettoso: è allora che capiamo che il clown, in realtà, dietro la puerile maschera rubiconda e ghignosa nasconde l'indole da avversario di Batman e di tutti i sogni dei contribuenti di buona volontà.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home