29.3.05

Seconda mano...

Lo zapping notturno mi ha portato - l'altra sera - ad imbattermi in due episodi esemplari, su diversi livelli 'filosofici', di realtà televisive locali.

Prima escursione: Radio Televisione Sammarinese. Incredibilmente, per una volta, non stavano trasmettendo fiction di terza mano nazionale (Amico Mio, Dov'é Anna... più diverse biografie storiche) ma "Tram-Busto", un format a cavallo tra Striscia la Notizia, Zelig e Mai dire Domenica della Gialappa's. Durante il caotico svolgimento della trasmissione emergeva - parallelamente alla lena e alla buona volontà degli autori/conduttori - un amaro retrogusto di "vorrei ma non posso", ai limiti del trash e tipico dei riciclaggi di provincia, mai all'altezza "dell'originale e dell'originalità" (i soliti commenti fuori campo, le beote veline, l'esasperante caratterizzazione delle macchiette, la burrascosa modalità di ripresa)... tutto appare scontato, già visto: in una parola "di seconda mano".

Cambio canale: su RaiTre trasmettono una nuova puntata dell'ormai celebre "Gente di Notte". Questa sera, tra gli altri, verranno seguiti i conduttori della trasmissione napoletana "Guàrdate 'a Castagna", versione partenopea di Striscia la Notizia (con tanto di Veline-Castagnelle ma tanta, tanta autoironia e coinvolgente genuinità in più), dalla quale trae ispirazione innovando i singoli servizi e aggiornandone lo spirito con un'allegria paesana e verace. Assistiamo quindi alla "serenata su richiesta": l'innamorato chiama la Redazione, che si presenta prontamente sotto al terrazzo dell'amata con tanto di orchestrina e telecamere. Seguono le porte aperte sul pianerottolo e un invito a cena, offerto dal Committente agli amici/telespettatori del quartiere, compresi cameraman e passanti. Bello, divertente e originale. Parla il factotum della trasmissione, Angelo, che afferma con serafica fierezza "Non esiste la televisione di serie A o di serie B: esiste la TELEVISIONE".

Ecco un bell'esempio d'iniziativa locale, dalla quale la televisione nazionale dovrebbe trarre qualche spunto di intelligente intraprendenza...

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home