21.2.06

Sprechi...

L’iniziativa di iscrivere l’ex ministro nel registro degli indagati è stata presa dall’ufficio del pubblico ministero di Roma in seguito ai fatti che in questi giorni hanno avuto per protagonista Calderoli contro il quale già era stata presentata una denuncia da Tommaso Mancini e un’altra era stata presenta dalla Federconsumatori.

Anche Adel Smith, presidente dell'Unione Mussulmani d'Italia, ha querelato l'ex ministro delle Riforme "per aver offeso la religione islamica" indossando la maglietta con una delle vignette su Maometto.

Nella querela, presentata dall'avvocato Ugo Fanuzzi alla procura della Repubblica di Roma, si contesta a Calderoli di aver violato anche la legge Mancino "per aver incitato all'odio tra religioni con le aggravanti del nesso teleologico" e di aver agito nell' esercizio delle funzioni di Pubblico Ufficiale. Il legale di Smith ha anche chiesto l'immediato sequestro del filmato del programma.


L'eurodeputato leghista Mario Borghezio giudica l'iniziativa "uno spreco di energie e denaro pubblico".

Ah...

(fonte: news sul sito della Lega Nord)

2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

x una volta borghezio non ha tutti i torti, se si indagasse su tutti i bestemmiatori d'Italia o quelli che fanno il saluto fascista dove andremmo a finire

10:01 PM  
Anonymous zanocom said...

Non credo che tirare una madonna perché non ti danno una precedenza sia esattamente uguale a essere nominato ministro della Repubblica, gettare benzina sul fuoco dell'odio integralista e esporre al rischio di ritorsioni tutti i propri cittadini.
Credo.

3:13 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home